lunedì 23 febbraio 2009

Noia o rabbia?


Un amico mi disse: "perchè non crei un post sulla noia e la rabbia?".
In un momento mistico contemplativo l’ho creato.



NOIA:

Apri gli occhi, indolenzito e ancora assonnato. La sveglia ti rimbomba nelle orecchie, giri lo sguardo verso la finestra e fuori è ancora buio. Tiri il piumino fin sopra la testa e sbuffi. La noia ti assale. Ogni giorno simile al precedente e uguale a quello che verrà. Strusci le palpebre e infili le dita tra i capelli, grattandoti la cute come a voler risvegliare la parte di cervello che sembra ormai in letargo. Perchè la vita è così tediosa?

RABBIA:
Apri gli occhi di colpo, il cuore palpita impazzito. Digrigni i denti e li gratti tra loro come a contenere la nevrosi che ti assale.
Passi le dita sul piumino e le vedi tremare. Un nuovo giorno sta per cominciare e con lui la tua ira per ciò che vivi nel quotidiano.
Vorresto spaccare tutto, distruggere ogni cosa che possa condurre alla perdizione della tua sanità mentale. Ma non puoi, la vita ti attende e con lei tutto ciò che ne deriva.


Tra i due mali, qual’è il peggiore?

4 commenti:

  1. La noia è il peggiore dei mali.

    RispondiElimina
  2. Argomento che mi interessa molto da vicino :-)

    RispondiElimina
  3. x la rabbia farei pure altro.......credo + per noia o voglia di far qualcosa di inusuale.
    Grazie x aver visitato il mio blog;ricambio volentieri e ti faccio i miei + sinceri complimenti x il tuo,per ciò ke tratti nei post e x le immagini.
    a presto
    Lella

    RispondiElimina